fbpx

Macchie Cutanee

 

Le Macchie (o discromie) della pelle consistono nell’alterazione del colore della texture cutanea.

Si dividono principalmente in Ipermelanosi, riguardante un aumento della melanina della pelle; e Ipomelanosi, caratterizzate da una riduzione del pigmento.

 

Le cause delle macchie cutanee, in particolare dell’ipermelanosi, si attribuiscono all’azione dei raggi ultravioletti sulla pelle, a fattori ormonali o all’utilizzo di farmaci o cosmetici. Generalmente i soggetti più interessati sono le donne in età fertile.

 

Una diagnosi tempestiva è necessaria per appurare le cause della discromia cutanea: solitamente si utilizza la Lampada di Wood che permette di individuare l’accumulo di pigmento.

I trattamenti consistono nel peeling chimico, nella terapia fisica, con il laser frazionato CO2 o la crioterapia, e ovviamente in un’azione di fotoprotezione e prevenzione responsabile.